Levanto – Torrente Ghiararo

BACINO DEL TORRENTE GHIARARO

 

Il  Torrente Ghiararo prende vita nell’immediato Appennino Ligure di Levante e sfocia in mare in corrispondenza dell’abitato di Levanto, in provincia di La Spezia, borgo di 5 mila abitanti situato a una manciata di km dalle rinomatissime Cinque Terre, difatti parte del suo territorio si trova all’interno del “Parco Nazionale Delle Cinque Terre” e dell’Area marina protetta Cinque Terre.

Il bacino del torrente Ghiararo ha una superficie di circa 15,45 km2.

Dal punto di vista morfologico il bacino ha una forma a ventaglio e risulta compreso tra crinali di discreta altitudine.

La zona costiera ha una media pluviometrica annua di circa 1000 mm, ma nel suo immediato entroterra  a causa dei rilievi presenti a poche centinaia di metri dal mare, la media annua subisce un notevole incremento con valori che si aggirano fra i 1100 mm e i 1500 mm.

Immagine Pluviometria - tratta da Nimbus - Rivista Ligure di Meteorologia

Immagine Pluviometria – tratta da Nimbus – Rivista Ligure di Meteorologia

 

RILIEVI PRINCIPALI:

  • Monte delle Streghe (288 m s.l.m.)
  • Monte Rossola (563 m s.l.m.)
  • Monte Mettino (557 m s.l.m.)
  • Monte Persico (543 m s.l.m.)
  • Monte Piano (605 m s.l.m.)
  • Monte Fusarino (718 m s.l.m.)
  • Monte Bardellone (676 m s.l.m.)
  • Monte San Bernardo (599 m s.l.m.)
  • Monte Crocettola (609 m s.l.m.)
  • Monte Molinelli (396 m s.l.m.)
  • Monte Rossini (465 m s.l.m.) 

 

AFFLUENTI:

  • Torrente Mulino
  • Torrente Ghiare
  • Torrente Fontana

 

EVENTI ALLUVIONALI:

Anche l’area del Ghiararo, sebbene meno interessata ed esposta rispetto al settore centrale della Liguria, ha registrato un aumento delle alluvioni e degli stress idrogeologici negli ultimi anni.

  • 21 agosto 1834;
  • 27 novembre 1883 quando le acque del Ghiararo inondarono tutto il paese;
  • 26 ottobre 1948, l’ alluvione più grave con crolli degli argini, numerosi danni e allagamenti, in via Garibaldi l’acqua raggiunse i 2 metri;
  • 28 ottobre 1966 viene registrata un’altra alluvione con numerosi allagamenti in tante zone del centro;
  • 10 settembre 1981 altra piena del Ghiararo con allagamenti estesi;
  • 25 ottobre 2011 torrente in piena con parziale fuoriuscita del torrente Fontona, allagamenti in via Garibaldi; nessuna esondazione del Ghiararo in centro.

Altre piene di portata minore rispetto al 2011 sono state registrate alla fine di agosto del 2015 e alla fine di ottobre del 2018.

Top Webcam




Spazio Satellite - Gaia inCam

Satellite

Spazio Radar - Gaia inCam

Radar

Spazio Fulmini - Gaia inCam

Fulmini

Spazio Vento - Gaia inCam

Vento

Spazio Temperature- Gaia inCam

Temperature

Tempo in atto - Gaia in cam

Meteo Alarm



pulvinar Lorem ante. at dolor. ut leo Donec leo. Praesent ipsum